Itinerario Italia

bottone scarica itinerari EXPO

Padiglione Società civile, Padiglione Italia, Biodiversity park, Cluster Bio Mediterraneo, Padiglione Zero

PADIGLIONE SOCIETÀ CIVILE

Twitter @FTriulza

Instagram #cascinatriulza

Il Padiglione della società civile è ospitato in una antica cascina della periferia milanese che è stata completamente ristrutturata in occasione di EXPO 2015.

Nell’area espositiva si trova la mostra Food cloud, uno spazio educativo che mette in scena il cibo e ne mostra alcune delle sue interazioni e trasformazioni più significative e sorprendenti. Una nuvola di 25 parole chiave, raccontate da oggetti e testi che vogliono stimolare una riflessione su ciò che sta dietro e dentro quel che mangiamo.

Raccolte le informazioni e gli stimoli dati dalla mostra si prosegue con un percorso lungo vari padiglioni dove trovare conferme, smentite, punti di vista, buone pratiche, consigli e approfondimenti.

PALAZZO ITALIA

Twitter @Pad_Ita2015

Instagram #padiglioneitalia

Palazzo Italia è un grande edificio, ispirato a una foresta urbana rappresentata da una fitta rete bianca che ricopre l’edificio.

L’esposizione principale del palazzo propone un percorso nell’identità e nelle eccellenze italiane che si snoda attraverso quattro aree principali.

  • SAPER FARE  Donne e uomini impegnati nel valorizzare e promuovere  l’agricoltura e l’alimentazione italiana si presentano con una installazione fatta di figure umane e brevi testimonianze video.
  • BELLEZZA I paesaggi, la natura, le architetture presentati attraverso grandi installazioni video e specchi.
  • LIMITE Rassegna di buone pratiche di produzione e consumo di cibo, presentate con installazioni multimediali.
  • FUTURO L’Italia presentata come un grande vaso di terra e piante delle diverse regioni.

La visita si conclude con la presentazione e la possibilità di firmare la Carta di Milano.

COSA FARE A PALAZZO ITALIA

  • SAPER FARE

Scegliere un personaggio tra quelli presentati e raccontare cosa ha fatto di speciale attraverso una immagine con didascalia della sua figura.

  • BELLEZZA

Fare una foto di uno scorcio di paesaggio naturale o architettonico e pubblicarla con la descrizione di dove o cosa si tratta.

  • LIMITE

Presentare una buona pratica descrivendola attraverso una immagine e un breve testo.

  • FUTURO

Scegliere un articolo della Carta di Milano e pubblicarlo o commentarlo insieme a una delle immagini raccolte all’interno del padiglione. Aggiungere @CartadiMilano

IL CARDO

Twitter @Pad_Ita2015

Instagram #padiglioneitalia

Il cardo è l’asse portante del padiglione Italia, che comprende palazzo Italia, l’albero della vita e una serie di edifici che presentano il Paese secondo quattro filoni tematici: territori, agroalimentare, filiere e internazionale.

Il filone territori propone la visita di padiglioni dove approfondire la conoscenza di regioni e province italiane, da Nord a Sud: Calabria, Sicilia, Lombardia, Umbria, Trentino, Alto Adige, Emilia Romagna, Piacenza

Il filone internazionale comprende la visita del padiglione Europa dove, accompagnati da Sylvia e Alex, i visitatori saranno accompagnati nell’avventura di costruire la sicurezza alimentare attraverso la cooperazione fra i Paesi e un simbolo comune a tutto il continente: il pane.

COSA FARE LUNGO IL CARDO

Raccontate per immagini e testi i territori e le innovazioni più significative presentate dai diversi padiglioni.

BIODIVERSITY PARK

@BioParkExpo2015

#BioParkExpo2015

Il biodiversity park comprende una serie di spazi e edifici dedicati alla tutela e valorizzazione della biodiversità, sia di quella naturale che di quella agricola.

La passeggiata della biodiversità permette di camminare circondati da campioni di ambienti che testimoniano l’agro biodiversità italiana e i diversi tipi di  coltivazioni praticate dall’uomo: Alpi, Appennino, Pianura Padana, tavolieri e basso Appennino e infine gli ambienti delle Isole e di costa.

La mostra Storie di biodiversità è il luogo dove scoprire la storia della biodiversità in agricoltura e dove comprenderne l’importanza. La mostra è composta di 8 tappe: introduzione, wilderness, nascita dell’agricoltura, i gradi viaggi, le rotazioni agrarie, la rivoluzione verde, oltre la rivoluzione verde, e quindi?

COSA FARE AL BIODIVERSITY PARK

Ricostruire per immagini e brevi testi la storia della biodiversità e le sfide per il futuro dell’uomo e dell’ambiente naturale

CLUSTER BIO-MEDITERRANEO

Twitter @Cluster_Biomed

Instagram #ClusterBioMed

ALBANIA. ALGERIA, EGITTO, GRECIA, LIBANO, MALTA, MONTENEGRO, SAN MARINO, SERBIA, TUNISIA

Il Cluster bio mediterraneo vuol presentare in modo semplice e accattivante lo spirito della cultura mediterranea, che unisce in se tracce di tre diversi continenti: Europa, Africa e Asia.

Lo spazio si sviluppa attorno a una grande piazza, in parte coperta, intorno alla quale sono disposti i padiglioni dei Paesi ospiti. Al centro dello spazio si trovano delle cucine all’aperto, dove si può assistere alla preparazione di cibi e altri spazi espositivi dove conoscere i prodotti più rappresentativi della dieta mediterranea, su tutti l’olio d’oliva, il pane e il vino.

COSA FARE AL CLUSTER MEDITERRANEO

Scegliere uno dei Paesi (o Regione Sicilia) ospiti del cluster e raccontare per immagini le tipicità gastronomiche (prodotti ricette) legate all’olio d’oliva, al pane e al vino.

PADIGLIONE ZERO

Twitter @Expo2015Milano

Instagram #PadiglioneZero

Il padiglione Zero racconta – attraverso grandi e suggestive installazioni e diorami, suddivise in sei grandi aree tematiche – quanto l’uomo ha prodotto dalla sua comparsa sulla Terra fino a oggi, le trasformazioni del paesaggio naturale e umano, la cultura e i rituali del consumo, la speculazione, lo spreco e le tragedie, i progetti per un futuro sostenibile. In ogni area del padiglione si trovano le Stele ONU, che raccontano il tema della stanza in cui ci si trova.

COSA FARE AL PADIGLIONE ZERO

Il Padiglione zero è stato pensato per introdurre il tema di EXPO ed è infatti uno dei più visitati all’apertura dei cancelli. Tuttavia la sua visita ha senso anche in chiusura di percorso, per allargare lo sguardo al tema generale di EXPO e fare una riflessione finale.

Pubblicate su una immagine (presa in una delle aree del padiglione) associata a uno dei messaggi lanciati dalle Stele ONU presenti)

Lascia un commento