Crudo è meglio

Da sempre il latte è stato l’alimento fondamentale della nostra alimentazione.
È la prima fonte di calcio e proteine che viene data ai neonati in quanto è necessario alle crescita e al fabbisogno del nostro organismo.
Chi mai immaginerebbe una colazione senza latte ?
Nonostante la sua importanza, spesso la produzione non avviene in modo corretto provocando la perdita di qualità, infatti già all’età di due anni, le mucche vengono rinchiuse in recinti dove possono a malapena muoversi e seguendo una dieta inadeguata che spesso causerà loro malattie, come la mastite. Inoltre a circa cinque o sei anni d’età, ormai esausta e sfruttate al massimo, le mucche verranno macellate. La durata della loro vita, in natura, sarebbe stata di 20-40 anni.
Tutto questo influisce sulla qualità del latte da loro prodotta, che viene venduto nei supermercati.
Ma non tutti sono a conoscenza della produzione di latte crudo nelle cascine . Una delle principali cascine del parco sud agricolo di Milano è la cascina Campazzo, che è facilmente raggiungibile dal centro di Milano, essendo distante solo 4 km. Il latte crudo ha molti benefici: l’acquisto di latte crudo per esempio, è un acquisto a km 0 e fa sì che si inquini di meno, perché saltando gli intermediari giunge direttamente dal produttore al consumatore: niente tetrapack, niente plastica, niente trasporto su gomme per lunghi tragitti, soltanto un investimento iniziale di una bottiglia di vetro.
Un punto a favore è anche quello economico poichè il costo al litro del latte alla spina è inferiore a quello del latte fresco e pastorizzato nelle catene dei supermercati.

Per questo motivo è sempre preferibile, per noi e per l’ambiente, consumare il latte crudo, proveniente da allevamenti e cascine specializzate piuttosto che quello pastorizzato.

Prodotto da:
Alice Tessera, Giulia Di Molfetta, Giulia Vicenti, Elena Bonafè

Foto da: www.fabrizioannibali.it/cascinacampazzomilano