Itinerario Acqua

bottone scarica itinerari EXPO

Padiglione Società civile,  Germania, Svizzera, Austria, Monaco, Cluster zone aride, Padiglione Zero

PADIGLIONE SOCIETÀ CIVILE

Twitter @FTriulza

Instagram #cascinatriulza

Il Padiglione della società civile è ospitato in una antica cascina della periferia milanese che è stata completamente ristrutturata in occasione di EXPO 2015.

Nell’area espositiva si trova la mostra Food cloud, uno spazio educativo che mette in scena il cibo e ne mostra alcune delle sue interazioni e trasformazioni più significative e sorprendenti. Una nuvola di 25 parole chiave, raccontate da oggetti e testi che vogliono stimolare una riflessione su ciò che sta dietro e dentro quel che mangiam

Raccolte le informazioni e gli stimoli dati dalla mostra si prosegue con un percorso lungo vari padiglioni dove trovare conferme, smentite, punti di vista, buone pratiche, consigli e approfondimenti.

GERMANIA

Twitter @expo2015germany

Instagram #germanpavilion

Il padiglione Germania è diviso in due aree. La parte inferiore è una grande area espositiva, suddivisa in 6 aree tematiche: acqua, terreno, clima, biodiversità, alimenti, giardino delle idee, show finale. Tutto ruota intorno a un piccolo libretto bianco, attraverso il quale si può interagire con le diverse stazioni espositive.

La prima area è dedicata all’acqua ed è suddivisa in stazioni che trattano di:

  • come garantire l’approvvigionamento idrico?
  • come tutelare le riserve di acqua potabile?
  • come monitorare la qualità delle acque?
  • come trattare in modo intelligente le acque reflue?
  • come recuperare il fosforo presente nelle acque reflue?
  • come mantenere le foreste alluvionali?

COSA FARE AL PADIGLIONE GERMANIA

Individuare le risposte alle domande poste nella pagina precedente attraverso una serie di foto con didascalie

SVIZZERA

Twitter @padiglioneCH

Instagram #swisspavilion

Il padiglione svizzero è composto da diverse aree espositive visitabili liberamente e da un’area centrale costituita da 4 torri – riempite all’inizio di EXPO di caffè, mele, sale e acqua – che si presentano con una domanda: “Quanto ne rimane?”

Durante la visita alle torri i visitatori potranno portare con sé o consumare le quantità di prodotto che desiderano.

Il messaggio di fondo della visita alle torri è che se tutti consumassimo il giusto (per esempio l’acqua) ce ne sarebbe per tutti, se invece consumiamo senza pensare agli altri chi viene dopo di noi rischia di non trovare nulla. Saranno il comportamento di consumo e la responsabilità personale di ognuno a stabilire quanto resterà per chi viene dopo e per quanto tempo.

COSA FARE AL PADIGLIONE SVIZZERA

Vi chiediamo di fare fotografie durante la visita alle torri e di commentare i comportamenti osservati durante la visita o quelli di chi vi ha preceduto.

AUSTRIA

Twitter @expoaustria

Instagram #breatheaustria

Il padiglione Austria ruota intorno a un piccolo bosco, distribuito su una superficie di circa 500mq, in grado di garantire ossigeno fresco e climatizzazione naturale per 1.800 visitatori all’ora.

All’interno del padiglione si svolge un ciclo di fotosintesi, facilitato dalle piante e da una serie di attrezzature (es. nebulizzatori, ventilatori) che lo rendono possibile.

Una serie di telescopi multimediali e di lavagne informative permettono di guardare nel dettaglio il bosco e comprendere il funzionamento dei cicli dell’aria e dell’acqua.

COSA FARE AL PADIGLIONE AUSTRIA

Alla fine del percorso viene chiesto ai visitatori del padiglione di scrivere un proprio pensiero su una lavagna delle idee. Pubblicatelo insieme a una bella immagine del padiglione

MONACO

Twitter @PavillonMonaco

Instagram #pavillonmonaco

Il padiglione Monaco propone una serie di stazioni tematiche multimediali e interattive su diversi aspetti della sostenibilità nella produzione e consumo di cibo.  Alcune stazioni sono dedicate all’acqua, al mare e agli oceani:

L’invasione delle meduse: Perché in alcune aree marine sono in aumento le meduse?  Quali sono le responsabilità umane di queste proliferazione? Perché troppe meduse mettono a rischio l’esistenza di altre specie marine?  Pesca sostenibile: Perché le risorse ittiche mondiali sono a rischio? Che responsabilità hanno le grandi navi da pesca industriali? Come si può sostenere la pesca sostenibile? Acidificazione delle acque: Quali sono le cause ed effetti dell’acidificazione degli oceani? Come si può invertire la tendenza attuale?

COSA FARE AL PADIGLIONE MONACO

In questo padiglione procedete come in una caccia al tesoro. Dividete la classe in piccoli gruppi e assegnate a ognuno la ricerca della risposta a una delle domande della pagina precedente. Le risposte vanno pubblicate insieme a una immagine scattata nel padiglione.

CLUSTER ZONE ARIDE

Twitter @Expo2015Milano

Instagram #clusterexpo

ERITREA, GIBUTI, GIORDANIA, MAURITANIA, MALI, PALESTINA, SENEGAL SOMALIA

Il cluster zone aride presenta la vita e l’agricoltura in aree del mondo che si caratterizzano per scarsità di acqua. In queste zone del mondo la corretta gestione delle risorse idriche è più che mai una priorità. Pannelli informativi posti al centro dello spazio interno approfondiscono alcuni aspetti chiave.

In questo padiglione si chiede di lavorare in particolare su:  Il concetto di acqua virtuale (un pannello informativo è dedicato al tema).  La stazione ONU (identificabile da un grande cucchiaio blu) che illustra i progetti delle Nazioni Unite a sostegno delle popolazioni che vivono nelle zone aride del mondo e dei piccoli agricoltori e allevatori che vi lavorano.

COSA FARE AL CLUSTER ZONE ARIDE

Fotografate un prodotto alimentare e di esplicitare la quantità di acqua che è stata necessaria per produrlo, oppure una immagine associata a uno dei messaggi lanciati dalla stazione ONU.

PADIGLIONE ZERO

Twitter @Expo2015Milano

Instagram #PadiglioneZero

Il padiglione Zero racconta – attraverso grandi e suggestive installazioni e diorami, suddivise in sei grandi aree tematiche – quanto l’uomo ha prodotto dalla sua comparsa sulla Terra fino a oggi, le trasformazioni del paesaggio naturale e umano, la cultura e i rituali del consumo, la speculazione, lo spreco e le tragedie, i progetti per un futuro sostenibile. In ogni area del padiglione si trovano le Stele ONU, che raccontano il tema della stanza in cui ci si trova.

COSA FARE AL PADIGLIONE ZERO

Il Padiglione zero è stato pensato per introdurre il tema di EXPO ed è infatti uno dei più visitati all’apertura dei cancelli. Tuttavia la sua visita ha senso anche in chiusura di percorso, per allargare lo sguardo al tema generale di EXPO e fare una riflessione finale.

Pubblicate su una immagine (presa in una delle aree del padiglione) associata a uno dei messaggi lanciati dalle Stele ONU presenti)

Un pensiero su “Itinerario Acqua

  1. Pingback: Educational itineraries for schools in Expo 2015 | EAThink

Lascia un commento