Dimmi cosa mangi e ti dirò da dove vieni

Com’è cambiato il modo di mangiare degli italiani? Ai tradizionali spaghetti al pomodoro e alla pizza si sono aggiunte un sacco di pietanze e piatti, in gran parte sconosciuti fino a una cinquantina di anni fa.

La tecnologia ha rivoluzionato parte della nostra vita e ora il mondo sembra essere diventato piccolissimo. Internet, ad esempio, ci permette di connetterci con chiunque nel mondo, i treni ad alta velocità e i voli internazionali ci consentono di raggiungere qualsiasi luogo in poche ore. Tutto e tutti sembrano essere a portata di mano.

E anche il nostro modo di pensare è cambiato: abbiamo iniziato a sentirci cittadini “globali” cioè interessati a scoprire nuovi luoghi e a provare nuovi sapori.
Per soddisfare il nostro palato curioso però non dobbiamo necessariamente andare dall’altra parte del mondo. Grazie alle migrazioni, il mondo, lo abbiamo spesso proprio sotto casa: tradizioni, lingue, culture… ma anche cibo e ricette tipiche.

Ecco quali sono i piatti stranieri più diffusi e amati in Italia secondo la classifica realizzata dal portale Coop Voce.

Il primo in assoluto è il COUS COUS

 

Risultati immagini per marocco nel mondo

 

Il cous cous alle verdure è un primo piatto dai sapori mediterranei, semplice, veloce e ricco di profumi.

 

In seconda posizione troviamo il SUSHI

Risultati immagini per giappone nel mondo

 

Il sushi è un piatto tipico della cucina giapponese a base di riso ed altri ingredienti come pesce, alghe, vegetali o uova.

 

E il KEBAB? è solo terzo

    Risultati immagini per turchia nel mondo

Il kebab è un piatto, a base di carne, tipico della cucina turca e araba, divenuto popolare in tutto il mondo grazie alle immigrazioni provenienti dal Medio Oriente.

 

Fuori dal podio… la MOUSSAKA

Risultati immagini per grecia

 

 

La moussaka è uno sformato di melanzane e carne, è il piatto più conosciuto della cucina greca, ottimo anche come piatto unico.

 

La PAELLA

Risultati immagini per spagna nel mondo

La paella è un piatto tradizionale della cucina valenciana a base di riso, zafferano e frutti di mare o carne, diffusosi dalla  Spagna in tutto il mar Mediterraneo e nell’America Latina.

 

Le FAJITAS Y GUACAMOLE

Risultati immagini per MESSICO nel mondo

 

 

 

Le fajitas sono una pietanza tex-mex: delle tortillas che racchiudono bocconcini di carne di manzo e pollo, saltati con verdure e spezie.

 

Il RISO ALLA CANTONESE

 

Risultati immagini per cina nel mondo

 

 

È un piatto che fa parte della cucina cinese; viene preparato con riso al vapore o bollito con prosciutto, uova strapazzate, piselli ed altre verdure.

 

 

WURSTEL E CRAUTI

Risultati immagini per germania

 

 

Un vero e proprio classico tedesco, i wurstel e crauti sono semplicissimi da preparare.

 

Le CREPES

Risultati immagini per francia

 

Sono cialde sottili, morbide e non croccanti, cotte su una superficie rovente tonda, e arrivano dai “cugini francesi”.

 

L’HAMBURGER

Risultati immagini per stati uniti nel mondo

 

 

 

Nata come polpetta di carne macinata e pressata, solitamente bovina ma anche di pollo o tacchino, cotta  sulla piastra, col diffondersi delle catene internazionali di fast food, è passato ad identificare anche un panino imbottito composto da pane, carne bovina tritata, salse e condimenti vari.

 

Non solo pizza: dati e notizie dal mondo della ristorazione etnica

 

Se invece volete sapere quali sono i ristoranti etnici a Torino e in Italia, ecco alcuni dati relativi ai ristoranti etnici in Italia (dati del 2014).
Ma l’imprenditoria straniera nella ristorazione ha “conquistato” anche la gestione di alcuni prodotti tipici della cucina italiana come la pizza. Ecco quante sono le pizzerie gestite da stranieri.
Ma a questo punto, magari, volete anche sapere quali sono le comunità straniere maggiormente presenti in Italia. Ecco allora i dati divisi per anno dal 2004 al 2016.

E a Torino? In questo articolo de La Stampa, c’è un grafico interattivo per esplorare quali sono le comunità straniere più numerose nelle diverse province.

 


Abbiamo scelto di analizzare questo argomento per informarci su cosa si mangia attualmente a Torino e ci siamo sorpresi vedendo quante comunità diverse si sono ampliate, rispetto a molti anni fa nel nostro territorio.

Durante gli anni abbiamo notato un notevole cambiamento dato dalle diverse comunità straniere presenti nella nostra città; inoltre ci siamo anche stupiti vedendo gli immigrati che provengono dall’America meridionale sono molto pochi rispetto alle altre comunità.

Guardando il grafico sovrastante abbiamo notato che il maggior numero di cittadini stranieri a Torino sono romeni (54.432), molto numerosi rispetto alle altre comunità; di seguito, in ordine decrescente, vediamo che c’è anche un ampio numero di stranieri provenienti da altri paesi come per esempio dal Marocco (18.399), dal Perù (9.166), dalla Cina (7.704) e dall’Albania (6.146).

Ci sono anche altre comunità meno numerose e che sembrano avere un impatto minore sulle nostre abitudini alimentari, come la Moldavia (4.970), la Nigeria (4.504), l’Egitto (4.236) e le Filippine (3.927).

 

 

Scritto da Rosa Vitoria Dos Santos, Alexandra Fainarea, Nathaniel Muià e Rachele Policheni della 2N dell’Istituto Carlo Levi di Torino.

Immagine di copertina: Pixabay